Domenica 24 giugno

Sul Vangelo di oggi

Dare il nome è una delle attività più significative che gli uomini compiono: un’attività che riguarda prima di tutto il valore della persona e il suo "destino"; è un po’ come creare, insieme a Dio.

Giovanni è un nome nuovo e inatteso che rompe la scontatezza di una religiosità sincera ma statica, che prega ma non spera, lasciando irrompere la promessa di Dio e il suo futuro nuovo.

I segni dell’agire di Dio creano meraviglia e attesa in chi li sa cogliere come tali; ogni azione di Dio, infatti, è promessa che prepara un futuro sempre inatteso per gli uomini e le loro aspirazioni sempre troppo piccole.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...