Domenica 28 gennaio

Sul Vangelo di oggi:

Il “confine” tra autorità e potere è sempre molto labile, al punto che chi ha autorità spesso esercita anche potere: come Gesù sui demoni!

Mentre, però, il potere si può “prendere”, l’autorità no. L’autorità è un presupposto non un esito… e spesso è solo una questione di stile!

L’autorità vera, poi, crea sempre problemi perché interviene sulla realtà: la mette a nudo, la giudica, manifestandone le inconsistenze

________________
d. Paolo Gherri
https://twitter.com/losgherrotwt

Annunci

Domenica 21 gennaio

Sul Vangelo di oggi:

Il termine “Vangelo” come usato da Marco indica sia quello che lui scrive, sia quello che Gesù ha detto sia quello che egli ha fatto.

Vangelo = “annuncio sperato” che apre un futuro… Annuncio da vivere e non da sapere soltanto e che chiede un cambio di vita: la conversione.

Annuncio è diverso da informazione: non si tratta di contenuto ma d’impatto, di premesse e conseguenze. Coinvolge la vita non la testa!

________________
d. Paolo Gherri
https://twitter.com/losgherrotwt

Domenica 14 gennaio

Sul Vangelo di oggi:

“Rabbi” “Messia” “Cefa”: tre parole che Giovanni “traduce” per indicarne il significato… questo perché la fede non è emozione, sentimento

La fede esprime e attribuisce significati: la realtà “umana” non è puramente funzionale/operativa a livello fisico-chimico-biologico ma ha bisogno di dire/trasmettere “qualcosa” che riguarda il senso di ciò che si sperimenta: senso che spesso è una relazione, come: maestro, salvatore…

________________
d. Paolo Gherri
https://twitter.com/losgherrotwt